Yoga per la schiena

“Per uno yogi niente è impossibile” (Swami Vishnudevananda)

A CHI SI RIVOLGE: per chi ha mal di schiena, dolore alla cervicale e alle articolazioni.

DIFFICOLTA’: facile, dolce.

CONTENUTI: potenziamento della muscolatura addominale e dorsale, allungamento della colonna vertebrale, mobilità delle articolazioni, respirazione corretta, postura corretta, rilassamento profondo.

DESCRIZIONE: una lezione per chi, avendo escluso patologie gravi della colonna vertebrale, ha comunque problemi di mal di schiena, dolori alla cervicale, infiammazioni del nervo sciatico o femorale, nella maggior parte dei casi dovuti a posture scorrette o a contrazioni muscolari.

Chi sceglie questo corso ha difficoltà a stare seduto con le gambe incrociate e non può fare piegamenti all’indietro, limitazioni che gli renderebbero difficile frequentare il corso base. Nel corso si lavora in maniera molto dolce su semplici esercizi di respirazione volti a ripristinare una corretta respirazione diaframmatica; attraverso posizioni sicure effettuate con lentezza di movimenti, si punterà al rafforzamento della muscolatura addominale e della muscolatura dorsale che sorreggono la struttura ossea e che determinano la postura corretta; si lavorerà sull’allungamento della colonna vertebrale, nutrendo i dischi intervertebrali e riducendo la compressione tra le vertebre. Lo yoga rinforza le ossa e la muscolatura e scioglie le strette muscolari inconsce: è pertanto una tecnica raccomandata a chi, a prescindere dall’età, voglia ristabilire l’equilibrio e la salute della propria schiena. Sviluppando la consapevolezza e migliorando la propriocezione, lo yoga punta ad eliminare il disturbo alla radice.

ATTREZZATURA: Sono necessari abiti comodi, un tappetino antiscivolo, un cuscino e una coperta.